(recensione): Weyes Blood – Titanic Rising (Sub Pop, 2019)

Fa parte del gruppo delle cantautrici americane dell'ultima generazione, Natalie Mering, più nota al pubblico con il nome Weyes Blood. Esce in questi giorni il suo quarto, atteso, album Titanic Rising. Un disco importante, tanto musicalmente quanto per la filosofia che lo abita. Titanic Rising, ovvero della capacità di rinascere dopo un disastro. In una … Leggi tutto (recensione): Weyes Blood – Titanic Rising (Sub Pop, 2019)

(new song): KH aka Four Tet – Only Human (Ministry Of Sound, 2019)

A qualche mese di distanza dalla fortunata collaborazione con Neneh Cherry​, per la quale si è occupato della produzione dell'ultimo album Broken Politics, Four Tet​ torna alla ribalta in questi giorni con la pubblicazione di Only Human, traccia disponibile in streaming in una doppia versione. Il pezzo, ritmatissimo e dalle nuances ipnotiche, ascoltato in versione … Leggi tutto (new song): KH aka Four Tet – Only Human (Ministry Of Sound, 2019)

(recensione): Sharon van Etten – Remind Me Tomorrow (Jagjaguwar, 2019)

Remind Me Tomorrow, quinto album della cantautrice americana Sharon van Etten, arriva in questi giorni, a distanza di quasi cinque anni dal precedente lavoro, Are We There. I cinque anni che hanno marcato la distanza fra i due album, se si esclude la pubblicazione di I Don't Want to Let You Down, EP apparso nel 2015 sono stati … Leggi tutto (recensione): Sharon van Etten – Remind Me Tomorrow (Jagjaguwar, 2019)

(recensione): James Blake – Assume Form (Polydor, 2019)

Quarto album in studio per l'inglese James Blake, Assume Form, pubblicato a metà gennaio è un lavoro complesso e multiforme e, allo stesso tempo, coerente e fedele allo stile del suo autore. In un'intervista concessa a itunes in occasione della release date, lo scorso 18 gennaio, è lo stesso Blake che ne ha definito i … Leggi tutto (recensione): James Blake – Assume Form (Polydor, 2019)

(recensione): Penelope Trappes – Penelope Two (Houndstooth, 2018)

Musicista australiana trasferitasi a Londra dopo una prima breve esperienza condivisa con un gruppo indie di Brisbane e una successiva tappa formativa a New York, durante la quale ha potuto porre le basi per il duo The Golden Filter, entrambe le circonstanze rivelatesi poi necessarie per porre le basi del sound sperimentale al quale oggi … Leggi tutto (recensione): Penelope Trappes – Penelope Two (Houndstooth, 2018)

(recensione): 무너지기 (Crumbling) – 공중도둑 (Mid-Air Thief) (self-released, 2018)

Sappiamo pochissimo del progetto musicale coreano 공중도둑 ovvero Mid-Air Thief, arrivato fino a noi in sordina, dopo essere stato diffuso via Bandcamp nel cuore dell'estate. Crumbling (무너지기), questo il titolo dell'album, che si compone di appena 8 tracce, è invece un piccolo gioiello. Mélange praticamente perfetto di musica elettronica, folk e dreampop vede sonorità occidentali … Leggi tutto (recensione): 무너지기 (Crumbling) – 공중도둑 (Mid-Air Thief) (self-released, 2018)

(recensione): Thom Yorke – Suspiria – Music for the Luca Guadagnino Film (XL Recordings, 2018)

Inedita e interessante, la collaborazione fra il regista Luca Guadagnino e il lead singer dei Radiohead Thom Yorke, lasciava presagire un esito di indubbia qualità. Chiamato a cimentarsi nella composizione della colonna sonora di Suspiria, remake, targato 2018, dell'omonimo capolavoro del cinema horror, girato nel 1977 da Dario Argento, Yorke non si è certo lasciato … Leggi tutto (recensione): Thom Yorke – Suspiria – Music for the Luca Guadagnino Film (XL Recordings, 2018)

(recensione): Forever Neverland -MØ (RCA Victor, 2018)

La danese Karen Marie Ørsted, in arte MØ, non è certamente una musicista che si possa incasellare con facilità in un unico genere musicale. Dopo un esordio avvenuto quando era poco più che un'adolescente sulla scena punk, MØ si fa conoscere al grande pubblico nel 2014 con l'abum dal titolo premonitore No Mythologies To Follow. … Leggi tutto (recensione): Forever Neverland -MØ (RCA Victor, 2018)

(recensione): Image au Mur – Grand Blanc (Entreprise, 2018)

Quartetto originario di Metz, di stanza a Parigi da ormai una decina d'anni, i Grand Blanc hanno saputo guadagnarsi un'eccellente reputazione. Con le loro sonorità ruvide, in bilico fra post-punk, elettronica e new-wave spiccano senza alcun dubbio nel panorama francese, avvicinandosi senza timore a una scena musicale dalle sonorità cosmopolite e godibile anche per chi … Leggi tutto (recensione): Image au Mur – Grand Blanc (Entreprise, 2018)

(recensione) : Songs You Make at Night – Tunng (Full Time Hobby, 2018)

Band britannica in attività dal 2003, i Tunng, giunti al quinto album in studio, sono dei musicisti capaci di elaborare un sound originale e maturo. Songs You Make at Night, album pubblicato a fine agosto con l'etichetta Full Time Hobby, si compone di 11 titoli e segna un momento importante nella carriera della band guidata … Leggi tutto (recensione) : Songs You Make at Night – Tunng (Full Time Hobby, 2018)